Sentenze Diritto di Famiglia e Tutela dei Minori

Lo Studio Legale CTSA presenta le ultime sentenze di Luglio 2020 riguardo al Diritto di Famiglia, In particolare modo nell’ambito delle separazioni, divorzi e tutela di minori.

L’ASSEGNO DIVORZILE VIENE MODIFICATO DOPO ACCERTAMENTI TRAMITE INVESTIGATORE PRIVATO

Con una interessante sentenza, la n. 16288 del 30.07.2020, la Suprema Corte ha ritenuto che va rivisto l’importo dell’assegno divorzile ( o di separazione) quanto tramite accertamenti investigativi sia emerso che l’ex coniuge lavora, regolarmente o “in nero”, essendo di fatto economicamente indipendente e godendo quindi di un buon tenore di vita

VIENE CONCESSO IL PERNOTTAMENTO PRESSO IL PADRE PER MINORI IN TENERA ETA’ (DUE ANNI) PER TUTELARE LA BIGENITORIALITÀ 

Con sentenza n. 16125 del 28.07.2020 la Corte di Cassazione ha ritenuto meritevole di tutela il diritto del padre a vedersi riconosciuto, in aggiunta al normale diritto di visita, la facoltà di tenere con sé il bambino in tenera età (due anni) anche con il pernottamento presso la propria abitazione, ritenendo che il principio di bigenitorialità vada tutelato al fine di consentire nell’interesse del minore una sua crescita equilibrata ed una sostanziale uguale frequentazione di entrambi i genitori

VIENE ATTRIBUITA RILEVANZA DI VOLONTÀ AL MINORE QUANDO MANIFESTA IL DESIDERIO DI STUDIARE ALL’ESTERO

Il Tribunale di Parma (sentenza n. 7201 del 14.05.2020 ha ritenuto che deve attribuirsi rilevanza alla volontà del minore il quale, manifestando chiaramente le proprie ambizioni ed aspettative relative ai propri progetti di vita abbia fatto emergere con chiarezza la volontà di proseguire gli studi all’estero e di trasferirsi negli Stati uniti d’America, così consentendo di superare la situazione di stallo nella quale si trovava a causa dei contrasti dei genitori sulle decisioni da assumere

I NONNI HANNO DIRITTO DI INCONTRARE IL NIPOTE IN QUANTO IL RAPPORTO CON GLI ASCENDENTI COSTITUISCE UN FONDAMENTO PER LA CRESCITA DEL MINORE

Il Tribunale di Parma, con sentenza n. 1640 del 30.07.2020, ha ritenuto in tema di minori che, i nonni paterni hanno il diritto di incontrare il nipote, collocato presso la madre dopo la separazione, prescindendo dall’audizione del minor in quanto il vincolo parentale ed il rapporto con gli ascendenti dei genitori costituiscono un fondamento essenziale per la crescita e per l’equilibrio del minore

Gli avvocati dello Studio Legale Tommasini sono in grado di fornire assistenza nelle fasi di mediazione e negoziazione assistita in tutti gli ambiti che riguardano il diritto di famiglia, compresa la successione, sia legale, sia testamentaria.